Raw Lasagna / Lasagne a Crudo 🇺🇸🇮🇹

🇺🇸I am surrounded by carnivores…and I’m not talking “well I eat chicken sometimes” carnivores. I mean genuine bloody meat gnawing, ravenous, predatory carnivores.

I actually grew up as the only vegetarian in a household of non-vegetarians. I decided, at a very young age, that I didn’t want to eat animals while the rest of the most important people around me continued to do so. Hence, unlike some of the vegetarians and vegans I know, I am not scandalized by the sight/smell/plating of meat. I do, however, disinfect my kitchen about a million times when meat, fish or chicken is cooked in it. Speaking of meat, fish and chicken being cooked in my kitchen- my husband is the epitome of a carnivore. He’s a raptor. And most of our friends are mini raptors. With that said, I would like to indicate the fact that I am not complaining. Although the nutrition choices of my loved ones worry me for their long-term health and well-being, I try to look at the bright side and I have found the perfect way to exploit their taste buds: my husband, family and closest friends serve as taste-testers for my plant-based, whole-foods, sometimes raw and oftentimes vegan recipes.

IMG_5069This below recipe for delicious raw lasagna garnered a response from my carnivorous friend, “oh my god, it tastes like meat. How did you do that?”- and although I have no idea what meat tastes like, I consider the recipe a triumph.

The original recipe is for “pumpkin lasagna” and is in Dunja Gulin’s cookbook “raw food kitchen.” I have turned it into zucchini lasagna and have slightly altered the ingredients to suit my tastes and pantry.
Raw zucchini (courgette) lasagna

Ingredients:

  • 2 medium zucchinis

For the cheese layer:

  • 1 ½ cups cashews
  • 1 cup sunflower seeds
  • 1 tbsp organic miso paste
  • 1 tbsp umeboshi vinegar
  • 1 small zucchini (peeled and cubed)
  • 1 small onion (diced)
  • sea salt to taste

For the tomato sauce layer:

  • 2 cups chopped tomatoes
  • 1 cup sundried tomatoes (soaked in water for an hour and then drained)
  • 2 garlic cloves (crushed or diced)
  • 2 tbsp extra virgin olive oil
  • 1 tbsp raw organic agave nectar (or 2 dates)
  • 1 tsp dried oregano
  • 1 tbsp lemon juice
  • 1 tbsp umeboshi vinegar

For the pesto layer:

  • 1 cup rucola
  • 1 ½ cup fresh basil
  • 2 garlic cloves
  • ¼ cup pine nuts
  • ½ cup extra virgin olive oil
  • sea salt to taste

For the “meat” layer:

  • 1 cup walnuts
  • ½ cup sundried tomatoes
  • 2 tbsp organic miso paste
  • 2 tbsp dried oregano
  • 1 tsp dried basil
  • 1 tbsp tamari
  • 2 tbsp olive oil
  • cracked black pepper to taste
  • sea salt to taste

IMG_5083

Instructions:

For the cheese layer: Soak the nuts and seeds in warm water for 2 hours. Drain and blend in a food processor with the other ingredients, adding water little by little until it has a creamy “cheesy” consistency.

For the tomato sauce layer: Blend the ingredients in a food processor until smooth, drain out the excess liquid with a nut-milk bag or cheese cloth.

For the pesto layer: Blend the ingredients in a food processor until smooth.

For the “meat” layer: Soak the walnuts and tomatoes separately in warm water for 30 minutes. Drain and chop the walnuts. Drain and thinly slice the tomatoes. Put all the ingredients in a food processor and blend until smooth. Add more tamari and spices to taste.

Slice the zucchini with a Y peeler or mandoline slicer.

Layering: Line the bottom of a rectangular or square (9 in.) dish with a layer of zuchhini strips, spread a smooth layer of tomato sauce, then a smooth layer of pesto, a layer of cheese and finally a layer of “meat.” Cover with another layer of zucchini strips.

Let stand for an hour. Drizzle with olive oil and fresh herbs and serve.

IMG_5187

🇮🇹Sono circondata da carnivori … e non sto parlando di carnivori del tipo ” bene…  a volte mangio del pollo”. Parlo di rosicchiatori di carne sanguinolenta, famelici predatori carnivori.

Io, in realtà, sono cresciuta come unica vegetariana in una famiglia di non-vegetariani. Ho deciso già da  piccola di non volere mangiare animali, mentre il resto delle persone più importanti intorno a me continuava a farlo. Quindi, a differenza di alcuni dei vegetariani e vegani che conosco, io non mi  scandalizzo alla vista o all’odore della carne. In ogni caso disinfetto la mia cucina circa un milione di volte in ogni occasione in cui vi viene cotta carne, pesce o pollo! A proposito di carne, pesce e pollo che viene cucinato nella mia cucina…. mio marito è il peggiore dei carnivori. E’ un rapace… E la maggior parte dei nostri amici sono mini rapaci. Detto questo, vorrei sottolineare che non mi sto  lamentando. Anche se le scelte nutrizionali dei miei cari mi stanno a cuore per la loro salute a lungo termine e per il loro benessere, cerco di guardare il lato positivo e ho trovato il trucco migliore per sfruttare e soddisfare le loro papille gustative: ovviamente mio marito, la mia famiglia e gli amici più stretti fanno da cavie per le mie ricette, a volte crude e spesso vegane, a base vegetale.

La ricetta che troverete sotto è per cucinare una deliziosa lasagna cruda e lo sapete cosa mi ha detto una mia amica carnivora?!! “Oh mio Dio , ma sa di carne. Come hai fatto?”- E anche se non ho idea di che cosa sia la carne, penso che la ricetta sia un trionfo!

La ricetta originale è per una “lasagna di zucca” e l’ho scoperta nel libro di ricette di Dunja Gulin ” a base di cucina cruda. L’ho trasformata in una lasagna di zucchine e ho leggermente modificato gli ingredienti per soddisfare i miei gusti.

Lasagna cruda di zucchine

Ingredienti:

  • 2 zucchine medie

Per lo strato di formaggio:

  • 1 tazza e ½ di anacardi
  • 1 tazza di semi di girasole
  • 1 cucchiaio di pasta di miso organico
  • 1 cucchiaio  di aceto umeboshi
  • 1 piccola zucchina (sbucciate e tagliate a cubetti)
  • 1 cipolla piccola (tagliate a dadini)
  • sale marino secondo il vostro gusto

Per lo strato salsa di pomodoro:

  • 2 tazze di polpa di pomodoro
  • 1 tazza di pomodori essiccati al sole ( immersi in acqua per un’ora e poi scolati )
  • 2 spicchi d’aglio (schiacciato o a cubetti )
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaio grezzo di nettare di agave organico ( o 2 date )
  • 1 cucchiaino di origano secco
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 1 cucchiaio di aceto di umeboshi

Per lo strato pesto:

  • 1 tazza di rucola
  • 1 tazza e½ di basilico fresco
  • 2 spicchi d’aglio
  • ¼ tazza di pinoli
  • ½ bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • sale marino secondo il vostro gusto

Per lo strato di “carne”:IMG_5068

  • 1 tazza di noci
  • ½ tazza di Pomodori Secchi
  • 2 cucchiai di pasta di miso organico
  • 2 cucchiai di origano secco
  • 1 cucchiaino di basilico essiccato
  • 1 cucchiaio di tamari
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • pepe nero q.b.
  • sale marino secondo il vostro gusto

Procedimento:

Per lo strato di formaggio: Immergere le noci e semi in acqua tiepida per 2 ore. Scolare e metterle nel robot da cucina con gli altri ingredienti, aggiungendo l’acqua poco alla volta fino a quando non ha una consistenza cremosa simile al “formaggio”.

Per lo strato di salsa di pomodoro: Mescolare gli ingredienti in un frullatore fino a che non diventano vellutati, togliere il liquido in eccesso con una garza o un collant (una borsa “nut milk.”)

Per lo strato di pesto: Mescolare gli ingredienti in un frullatore fino a che non diviene vellutato.

Per lo strato “carne”: Immergere le noci e pomodori separatamente in acqua calda per 30 minuti. Scolare e tagliare le noci. Scolare e tagliare finemente i pomodori. Mettere tutti gli ingredienti in un frullatore e frullare fino ad una consistenza vellutata. Aggiungere tamari e spezie a piacere. Affettare le zucchine con un pelapatate o affettatrice mandolino.

Stratificazione: Dare al primo strato di strisce di zucchine una forma rettangolare o quadrata nel piatto. Stendere uno strato uniforme di salsa di pomodoro, poi uno strato di pesto, uno di formaggio ed infine uno strato di “carne”. Coprire con un altro strato di strisce di zucchine.

Lasciate riposare per un’ora. Condire con olio d’oliva ed erbe fresche e… servite.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s